Fonti energetiche rinnovabili

Produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili

Le Fonti Energetiche Rinnovabili (FER) giocano un ruolo chiave per attivare un approccio sistemico alla de-carbonizzazione in ambito portuale.

Le aree portuali sono caratterizzate da esigenze energetiche diversificate e possono pertanto essere definite come veri e propri distretti energetici situati all’interno di un territorio circoscritto e che ben si prestano all’impiego di soluzioni tecnologiche innovative, volte alla riduzione dei consumi energetici e del fabbisogno energetico delle infrastrutture coinvolte, alla generazione locale dell’energia e all’utilizzo delle FER attraverso soluzioni impiantistiche avanzate.

Competenze

La produzione di energia elettrica da fonti non fossili è una delle linee di ricerca principali all’interno del CNR ITAE. I temi spaziano dalle fonti energetiche rinnovabili (solare, eolico) alle celle a combustibile di diversa tipologia (PEFC, SOFC, DAFC). Queste tecnologie, pur avendo raggiunto talvolta la maturità commerciale lasciano ancora ampio spazio ad importanti attività di ricerca ed approfondimento scientifico. L’istituto è dotato di 19 laboratori completamente attrezzati per la preparativa e caratterizzazione di materiali e componenti di sistemi energetici e per la realizzazione e test di dispositivi e prototipi.

Attività

L’approccio olistico del progetto è orientato a individuare soluzioni energetiche attive e passive in grado di creare un giusto compromesso fra le esigenze del sistema analizzato, l’integrazione con le FER e le i tecnologie energetiche emergenti.

L’obiettivo è attivare linee di ricerca, attività di trasferimento tecnologico e percorsi di sviluppo lungo la direttrice dell’indipendenza energetica delle piccole comunità/distretti. In senso ampio un tale approccio è in grado di apportare risultati energetici ottimali con notevoli vantaggi, rispetto al tradizionale, in termini di:

  • inquinamento acustico e ambientale sensibilmente inferiore rispetto a quello derivante dalle piccole centrali elettriche
  • rendimenti non penalizzati dalla parzializzazione: il carico di “esercizio” può anche ridursi del 50-80% durante i periodi di scarsa richiesta energetica rispetto ai periodi di “punta” per i quali è stato dimensionato l’impianto di generazione
  • indipendenza dalle fonti fossili, non sempre reperibili sul territorio, che comportano inevitabilmente un’elevata dipendenza energetica
  • opportunità di ridurre in maniera consistente l’inquinamento derivante dai sistemi di trasporto a propulsione “fossile”: nel medio-lungo termine i combustibili sintetici e le FER impiegate per la produzione di idrogeno, possono sostituire, almeno in parte, i combustibili tradizionali
  • possibilità di ridurre drasticamente il fabbisogno energetico, la domanda di energia e quindi l’impatto ambientale delle infrastrutture portuali, migliorando drasticamente le condizioni di benessere termo-igrometrico indoor con ricadute positive di tipo sociale e sulla qualità del lavoro degli occupanti (addetti a servizio della realtà portuale)
  • opportunità di ottimizzare la realizzazione e l’installazione/collocazione di impianti da FER integrati nelle infrastrutture portuali, riducendo l’impatto delle soluzioni adottate e le superfici occupate
Sinergie

L’impiego delle FER, oltre a contribuire alla produzione di energia elettrica in loco per l’alimentazione delle utenze, può contribuire ad alimentare sistemi di ricarica per veicoli elettrici o ibridi, assecondando al contempo il concetto di generazione distribuita.

Al fine di ottimizzare l’efficienza energetica nella sua globalità (stazionario, trasporti e fabbisogno energetico delle infrastrutture) è di rilevante importanza l’integrazione tra le FER, le tecnologie legate alla mobilità elettrica e/o ibrida e le infrastrutture che insieme consentono di concretizzare molteplici interventi di efficientamento con ricadute positive e trasversali sull’intera area portuale.

Hai bisogno di maggiori dettagli?

per dubbi, domande, idee e proposte, contattaci utilizzando il nostro modulo contatti